Album
In me il tuo ricordo
2018 - Sony Music
Condividi
E’ un bacio che sa di dolore
un pugno di terra in un mare infinito.
E’ l’eco di un’occasione
un vento di guerra su un prato fiorito.
E’ una bestemmia, è una preghiera
è un mattino che somiglia alla sera.
Una foto con noi sullo sfondo
dove io sorrido e tu guardi intorno.
E’ un segno che mi porto addosso
un cuore che pulsa anche da morto.
E’ una lacrima incisa sul corpo
E’ un conto in sospeso
in me il tuo ricordo.

RIT

E’ un coltello nel fianco
un fiammifero al buio
un compagno di banco
un sorriso nel pianto.
Una specie di morso
una giornata di sole
E’ quell’ultimo sorso 
che ancora ci vuole.

E’ una voce insistente che chiama
un riflesso, una scelta involontaria.
E’ qualcosa che resta nell’aria
un grande silenzio che alla fine si ama.
E’ quel metro prima della frontiera

che sai che domani non c’è più un ritorno.
Ed è arrivato più forte stasera
anche se non lo aspettavo
in me il tuo ricordo.

RIT

E’ un coltello nel fianco
un fiammifero al buio
un compagno di banco
un sorriso nel pianto.
Una specie di morso
una giornata di sole
E’ quell’ultimo sorso 
che ancora ci vuole
ci vuole.

Una lacrima incisa sul corpo
un conto in sospeso
in me il tuo ricordo
in me il tuo ricordo.

RIT

E’ un coltello nel fianco
un fiammifero al buio
un compagno di banco
un sorriso nel pianto, in me il tuo  ricordo.
E’ Una specie di morso
una giornata di sole
E’ quell’ultimo sorso 
che ancora ci vuole
In me il tuo ricordo
In me il tuo ricordo
In me il tuo ricordo ora
In me il tuo ricordo c’è.
© 2018 Sandrina & Family s.r.l.
Tutti i diritti sono riservati - Privacy - Cookies